Google+ Followers

martedì 25 febbraio 2014

Supplì leggeri di Vittorio

Ingredienti
 
250 gr di riso
ragu' di carne
mozzarella
parmigiano q.b
1 uovo
pepe
sale
pane grattato
 
Vittorio ha fatto cuocere in acqua salata il riso, poi lo ha scolato e condito con il ragu' di carne, ha aggiunto la mozzarella tagliata a dadini, ha unito un uovo, e il parmigiano, infine ha  anche aggiunto un po' di pepe. Ha passato poi nel pangrattato i supplì dandogli la classica forma. Infine li ha cotti in forno a 180 gradi per circa 15 minuti.

Piatti da abbinare ai protagonisti e cantanti del Festival di Sanremo 2014



Si parte dai presentatori: Fabio Fazio e Luciana Littizzetto. A Fabio un bel piatto di trofie con pesto ligure, mentre alla sua fedele compagna di lavoro abbino un piatto di gnocchi fritti.
 
Veniamo ai cantanti che si sono esibiti sul palco del Teatro Ariston.
 
Arisa, alla cantante che deve il suo successo alla città di Sanremo dedico un piatto colmo di conchiglie con zucchini e gamberetti
Noemi: alla cantante dai capelli rossi che vive a Londra spaghetti aglio, olio e peperoncino
Giusy Ferreri farfalle con crema  di zucca e panna
Raphel Gualazzi e al DJ Bloody Beetroots una bella porzione di lasagna alla bolognese
Cristiano De André: dai modi gentili, dedico gamberi rossi di Sanremo marinati
Frankie Hi-Nrg per  lui abbino la tipica sardenaira sanremasca.
Giuliano Palma  la torta verde
Francesco Renga: gnocchi con pomodoro e basilico 
Francesco Sarcina: tagliatelle con asparagi e funghi
Renzo Rubino: pasta e fagioli
Ron (Rosalino Cellamare)  che è un vero gentlemen dedico un piatto di pennette all'arrabiata
Riccardo Sinigallia:  fusilli con ragu'
Antonella Ruggiero: risotto allo champagne
Perturbazione:  paccheri e calamaretti
 
I giovani cantanti 


Bianca:  tagliatelle al salmone
 
Veronica De Simone: calamarata con sugo
 
Filippo Graziani: spaghetti allo scoglio
 
Rocco Hunt:  melanzane alla parmigiana
 
The Niro: ravioli di borraggine
 
Zibba: maccheroni al ragu'
 
Diodato: risotto ai frutti di mare
 

 
 

giovedì 6 febbraio 2014

Pasta con friarielli e salsiccia stagionata tipica pontese

Ingredienti

1 kg di cime di rapa
500 gr di salsiccia stagionata tipica della Campania
500 gr di pasta
olio evo
aglio
peperoncino
sale qb

Ho messo a rosolare  in una casseruola l'aglio e il peperoncino, poi ho aggiunto i friarielli lavati e mondati. Li ho lasciato cuocere per circa 15 minuti e poi ho aggiunto la salsiccia stagionata tipica di Ponte, paese agricolo in provincia di Caserta. Ho lasciato ultimare la cottura. Ho aggiustato di sale e tolto l'aglio. In una pentola con acqua bollente e salata ho messo a cuocere la pasta. (Io preferisco gli spaghetti)
 Ho scolato poi gli spaghetti molto al dente e li ho versati direttamente nella casseruola insieme alle verdure e la salsiccia facendo insaporire per qualche minuto.

domenica 2 febbraio 2014

Cous cous di casa Ceccu... con pollo al curry e verdure

Ingredienti
cous cous
pollo
carote
zucchini
peperoni
curry
cipolla
peperoncino
sale qb
farina di grano
farina di mais
olio evo
vino bianco

Tagliare a bocconcino il pollo impanarlo con farina di grano e di mais, poi si rosola con la cipolla in una padella con un filino di olio evo. Infine sfumare con il vino bianco. A parte preparare un sughetto con il curry, due cucchiaini ed un cucchiaio di farina, e del brodo vegetale, lasciare addensare tipo crema, unire ai bocconcini di pollo e lasciare insaporire per qualche minuto. Le verdure, dopo averle pulite e tagliate, vanno saltate in padella con la cipolla già rosolata in precedenza con il peperoncino e naturalmente  bisogna aggiustare di sale.  Preparare il cous cous: si calcola un bicchiere a persona, si lascia tostare nella casseruola con un filino di olio e poi si aggiunge l'acqua bollente e salata. A piacere si può aggiungere un pizzico di curcuma. Girare il tutto con la forchetta per evitare la formazione di grumi. Infine si aggiungono pollo e verdure si mescola bene e il piatto è pronto.

Pizzelle al pomodoro e basilico

Ingredienti

Farina 450 gr
1 cub. di lievito di birra
sale q.b
pomodorini
salsa di pomodoro
1 cipollotto
olio evo
basilico
origano
parmigiano grattato

Ho impastato la farina con acqua tiepida dove prima ho sciolto il lievito di birra, ho aggiunto il sale solo dopo che il lievito si è attivato.
Con l'impasto ho formato una palla ed ho lasciato lievitare  per due ore in un posto tiepido. Nel frattempo ho preparato la salsa di pomodoro, facendo prima rosolare il cipollotto, poi ho aggiunto i pomodorini e qualche cucchiaiata di passata di pomodoro. Ho salato, ho unito l'origano e infine il basilico.
Dopo la lievitazione ho steso la pasta e lavorandola con le mani ho formato dei piccoli dischetti, che ho adagiato su una teglia, foderata con carta da forno, che  ho spennellato con  un filino d'olio. Sopra ogni dischetto di pasta, ho messo il preparato di pomodoro ed ho infornato a 220 gradi per circa 5 minuti. Infine ho messo sopra ogni pizzella del parmigiano grattato. Volendo si possono fare fritti! Così sono molto delicati.
 

Straccetti di tacchino alla Ligure

Ingredienti

400 gr di fettine sottili di tacchino
1 spicchio d'aglio
olive taggiasche
olio evo
sale q.b
vino bianco 120 ml
farina
4 foglie di alloro

 
Ho tagliato a piccoli tocchetti le fettine di tacchino. Dopo ho versato l'olio evo in una casseruola, ho lasciato dorare l'aglio, nel frattempo ho spolverato con la farina gli straccetti di tacchino e li ho lasciati cadere nella casseruola, ho messo anche le foglie di alloro, ed ho lasciato poi insaporire il tutto per circa 3 minuti. Quando la carne ha iniziato a prendere colore, ho versato il vino bianco, e aggiunto anche il sale. Ho lasciato sfumare e prima di spegnere la fiamma del fornello, ho versato le olive taggiasche. Ricetta semplicissima e veloce!

sabato 1 febbraio 2014

Salatini con quello che abbiamo che ci avanza nel frigo di casa

Ingredienti

Pan carrè
fette di pane raffermo
crema di pomodori
crema di olive
mozzarella tipo pizzotella
salamini piccanti
origano
acciughe

Questi salatini li ho preparati poiché avevo  gli ingredienti da consumare: da fare fuori prima che scadessero!!! Ed è stato un successo, i salatini che vedete nelle foto, se li sono mangiati tutti!!! Si possono fare con gli avanzi che abbiamo in frigo!!!.
Ho sistemato le fette di pan carrè sulla placca del forno, che ho foderato con della carta da forno, ho spalmato sopra, in alcuni la crema di pomodori, e nelle altre la crema di olive, ho messo sopra poi la mozzarella tagliata a dadini, stessa cosa ho fatto con le fette di pane ed ho spolverato con l'origano. Ad alcune fette, alternando, ho aggiunto le acciughe, e anche i salamini.
 Ho messo in forno per circa 15 minuti a 180 gradi.